venerdì 16 settembre 2011

Non una profezia seria

Fossi uno scommettitore domani mattina andrei alla Snai e punterei uno stipendio mensile che i giornali del 16 settembre 2012 – fra un anno esatto, insomma – parleranno dei seguenti argomenti:

* i pm e Berlusconi;
* la Rai non ha ancora rinnovato il contratto a un noto conduttore (conduttrice) alla vigilia dell’inizio della stagione televisiva: polemiche;
* una qualsiasi agenzia di rating e la crisi economica;
* alle sorgenti del Po il leader della Lega Nord invoca la secessione e fa un gestaccio (corna o dito medio);
* alla Festa Democratica, il riluttante segretario del PD alla fine dà retta ai militanti che gli chiedono di fare una cosa di buonsenso;
* alla Festa dell’Italia dei Valori, Di Pietro attacca Casini;
* l’Inter ha problemi con l’allenatore.

4 commenti:

  1. Più che seria è molto, molto mesta, la tua profezia.
    Ma forse mi sbaglio, dopo tutto: almeno implica il fatto che tra un anno saremo ancora qui a commentare, sia pure con sgomento crescente, le vicissitudini di un Paese in cui il drammatico e il ridicolo si intrecciano ogni giorno di più, e non all'angolo di una strada, col piattino in mano.

    Bea

    RispondiElimina
  2. concordo sia con l'oracolo effebì che con la commentatrice bea. che scoramento...

    RispondiElimina
  3. Niente sul futuro stato palestinese?

    RispondiElimina